• Alberto Mazzocchi

Dentosofia


“Saggezza dei Denti” ovvero come la sfera psico-affettiva lascia un’impronta nella nostra bocca, nel modo in cui i denti si allineano o si ammalano

Dal web

Sono molti i ricercatori che sostengono di trovare tracce delle nostre emozioni negli organi del nostro corpo umano. Sovente si ritiene che lo stress sia causa di malattie in modo imprecisato, ma poco si conosce e si indaga sui meccanismi con cui le emozioni agiscono sulla nostra salute. Dalla Francia arriva una nuova disciplina odontoiatrica chiamata Dentosofia, termine coniato da Michel Montaud, per indicare la “Saggezza dei Denti” ovvero come la sfera psico-affettiva lascia un’impronta nella nostra bocca, nel modo in cui i denti si allineano o si ammalano di carie.

Partendo dagli studi di Rudolph Steiner, fondatore della Medicina Antroposofica, Montaud ha riscontrato ad esempio che i soggetti con una occlusione dentale, chiamata in termine tecnico “morso profondo”, sono molto spesso persone timide che trattengono le proprie emozioni.

Al contrario quelli con un “morso aperto” sono individui più estroversi. Ciò che è più sorprendente è la constatazione che, applicando un semplice apparecchio rimovibile (chiamato attivatore o equilibratore), non solo migliora l’occlusione dentale, ma anche il carattere del paziente e la sua personalità.

Lo scettico potrebbe sorridere, pensando che il miglioramento emotivo di un bambino può essere legato alla normale crescita e non da una cura ortodontica. L’Autore, alla luce di centinaia di casi trattati, riferisce però che il cambiamento dentale ed emozionale avviene anche negli adulti, molti anni dopo la fine della crescita. Montaud mostra casi dove i denti di bocche adulte si sono allineati e hanno raggiunto una posizione ideale in quanto, secondo la sua teoria, i denti seguono l’andamento psico affettivo della nostra vita che a sua volta si riflette nella loro posizione.

Fine delle odiose “macchinette” fisse per allineare i denti? La Dentosofia in realtà non è una disciplina con l’obiettivo primario di assicurare denti dritti. Lo scopo della cura è quello di aiutare tutte le persone nel trovare un equilibrio, una piena espressione della propria sensibilità e personalità, attraverso la lettura della bocca e attraverso un trattamento che ne rispetti le caratteristiche personali.

La Dentosofia suggerisce di dedicare un po’ di tempo a se stessi durante la giornata, applicando un dispositivo morbido in silicone, allontanandosi per pochi minuti dalle occupazioni quotidiane. Un piccolo sforzo che viene ripagato presto in termini di salute.

Ho conosciuto personalmente il dr. Montaud che, abbandonato il lavoro nel proprio studio, si dedica all’insegnamento e alla condivisione di questa affascinante terapia. È uno dei pochi medici e dei pochissimi dentisti che parla di spirito, di anima oltre che di materia. Ho sperimentato i suoi suggerimenti vedendo migliorare le bocche e la salute di tante persone. Sono convinto che tutto questo non sia frutto di suggestione. Per chi fosse interessato, suggerisco la lettura dei suoi 2 libri “Denti e salute” e “Cosa dicono i nostri denti” entrambi tradotti e pubblicati da Edizioni Terra Nuova, Firenze.

Chi è | Alberto Mazzocchi

Vive tra Bergamo e Osimo dove ha ridato vita a una antica Precettoria Templare del XIII secolo. Medico, ricercatore, viaggiatore, innamorato della vita e dei suoi misteri, è autore di numerosi studi scientifici, pubblicati sulle riviste specializzate. Convinto che il nostro paese sia ricchissimo di persone e luoghi straordinari, si dedica con passione alla diffusione di temi sulla salute, sulle vicende storiche templari e sui luoghi speciali d’Italia.

#AlbertoMazzocchi #Dentosofia #MichelMontaud #Medicinaantroposofica

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle