L'arte di Mari Roldán

La giovane pittrice spagnola è diventata famosa per le riproduzioni di quadri celebri dipinte sulle banconote degli euro

"Il figlio dell'uomo" di René Magritte dipinto da Mari Roldán


L'artista Mari Roldán, qualche anno fa, ha avuto un'intuizione che avrebbe potuto unire il suo desiderio di esprimersi come pittrice e quello di far conoscere a tante persone il suo talento. Così ha cominciato a “dipingere le banconote” usando come soggetti i celebri dipinti di autori molto famosi. La particolarità di queste opere non è solo nel tocco perfetto dei piccoli dipinti, ma nella personalizzazione di questi quadri, perché l'artista crea delle opere uniche, utilizzando dei particolari di quadri classici ai quali aggiunge elementi moderni.


"Madre e figlia" di Gustav Klimt, dipinto da Mari Roldán


Di se stessa racconta: «Sono nata a Malaga. Sin da quando ero piccola, la mia passione sono stati i dipinti colorati; tuttavia, non l'ho mai presa in modo professionale. Almeno non fino a poco tempo fa. Io sognavo di diventare assistente di volo, per l'amore che ho sempre avuto per viaggiare, conoscere il mondo, le nuove culture e le nuove persone. Ho lasciato la scuola per fare i tatuaggi, e poi mi è venuto in mente il modo più semplice per far girare le mie idee di disegno per il mondo, ed era dipingere sulla carta moneta! In quel modo, almeno una parte di me viaggiava. In futuro, spero di poter vendere le mie opere d'arte. Credo che tutto accada per una ragione, e non potrei essere più felice ora che mi sto dedicando a ciò che amo veramente fare.​»


"La persistenza della memoria" di Salvator Dalì dipinto da Mari Roldán


Così le banconote da 5, 10, 20 e 50 euro sono diventate le sue tele, che lei ha condiviso sul suo profilo Instagram, e la viralità del social le ha dat