• Redazione ArtApp

Animus et Anima, gli archetipi Junghiani esposti a Napoli


In mostra molti esempi di arte contemporanea accomunati dall’interpretazione del dualismo, dalla ricerca del maschile e del femminile. Fino al 6 marzo presso il Complesso San Severo al Pendino

Photo © Consorzio Casa Cava

C. G. Jung, psicoanalista ed antropologo, afferma che: “Ogni uomo ha in sé una donna e che ogni donna ha in sé un uomo”. Così come ogni sentimento contiene il suo opposto, l’odio convive con l’amore, la sottomissione con la prevaricazione, il conscio con l’inconscio, la dualità vale anche in ordine ai due generi biologici, il maschile ed il femminile. Si definisce perciò ANIMA quell’energia femminile presente nella psiche dell’uomo ed ANIMUS quell’energia maschile presente nella psiche della donna. Animus e Anima sono i due archetipi che ci danno forse meglio di altri una visione di quanto l’essere possa essere duale.

Presenti nell’immaginario collettivo da sempre e metaforizzati nei sogni e nell’arte, l’Anima porta alla coscienza il principio di EROS, o amore, cioè stimola l’unione, l’Animus porta alla coscienza il principio del LOGOS, o ragione, cioè accentua la distinzione. L’Anima significa legame, unione, protezione, affettività, cura, mantenimento, mentre l’Animus, specularmente, significa riflessività, controllo, analisi, ponderazione, razionalità, calcolo, decisione, programmazione, distinzione. Solo la perfetta integrazione di entrambe queste due forze, maschile e femminile, abbracciando e mantenendo le due energie, porterà l’individuo all’armonizzazione del proprio essere, così come una candela è l’insieme di luce e ombra.

48 opere di artisti dalle diverse provenienze geografiche: una molteplicità di esempi di arte contemporanea accomunate dall’interpretazione del dualismo, dalla ricerca del maschile e del femminile. Il testo critico è curato dalla dott.ssa Maria Rosaria Di Virgilio. La rassegna rientra nel programma espositivo dell’Assessorato alla Cultura e Turismo del Comune di Napoli e gode del Patrocinio Morale di Regione Basilicata, del Comune di Matera e della Fondazione Matera 2019.

L’esposizione avrà luogo a Napoli, presso il Complesso “San Severo al Pendino” sito nella centralissima Via Duomo, fino al 6 marzo 2019. Orario di apertura: dal lunedì al sabato ore 9.00/19.00

In esposizione:

AIELLO EMILIANO - BALESTRA MARIA LAURA - BAROSI A. & FERGEMBERGER D. BARTOLOMEI GIUSEPPE - BATTISTELLI SIMONA - BEVILACQUA GIANFRANCO - BOLOGOVA KATIA - BONIZZONI DANIELE - BORGO FRANCESCA - BORRIONE ISABELLA - CAIAZZO MONICA - CALIA DI PINTO FRANCESCO - CANNONE FRANCESCO - CAROSI EMMA - CASALI SERENA - CHAMBRY PATRIZIA - CHIARLONE MARIA PAOLA - CORTESI RENATO CULICCHIA MARIA PIA - DAMIANO ALESSANDRA - DAMIANO DANIELA ASDHE FERRAIUOLO SILVIO - FIENO MATTEO - GALLI ANNAKLARA - INTELLIGENTE MARIO LABORATORIO ARTISTI ANONIMI - LAI SARA - LO FARO BARBARA - MARIANI MICHELA MANCIATI LOREDANA - MONDRONE CESARE - NASTA’ MARIN - PACIFICI CARLO A. PICCOLO FLAVIA - PIPAN CRISTINA - POLISE GIUSEPPE - PUMPO MADDALENA - RAPO ALDA - REFFO FEDERICO - RICCIARDI TEODORA - RIZZO FEDERICO - SANDRONI LAURA SANNA ANTONELLO (SAnto) - SANTAGOSTINO PAOLA - SIRIO - SOGNANDO LO SCIROCCO SORRENTINO ANTONELLA - TIRINCANTI GABRIELLA - VALLONE VALERIA.

#RedazioneArtApp #CGJung #Napoli #MariaRosariaDiVirgilio #ComplessoSanSeveroalPendino #Artecontemporanea

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle