• Gabriele Salvi

Cartoon Fossils di Filip Hodas

L'artista cecoslovacco ha realizzato una galleria di resti fossili dei personaggi più famosi dei cartoon animati, nella migliore tradizione delle esposizioni museali

Photo © Filip Hodas | Behance.net/Cartoon-Fossils

Filip Hodas, aka Hoodass, è un artista 3D freelance di Praga che realizza rendering surreali usando con grande maestria una combinazione di software come Cinema 4D, Zbrush, 3D Coat, Substance Painter e Substance Designer. Grande conoscitore della cultura pop è diventato famoso con “Pop culture dystopia” una serie di immagini apocalittiche in un un paesaggio distopico abitato dalle icone della cultura pop, utilizzando videogiochi famosi, marchi di fast food, personaggi dei cartoni animati e altre immagini riconoscibili per ricreare un'apocalisse culturale estremamente verosimile ed inquietante.



Il designer ha continuato il suo lavoro, sempre sull'onda del pop, immaginando i fossili dei famosi personaggi cartoni animati ha realizzato a serie "Cartoon Fossils". «Mi è sempre piaciuto creare teschi, quindi ho deciso di combinare la mia passione con il 3D e ho utilizzato alcuni personaggi dei miei cartoni animati preferiti dell'infanzia – ha commentato Filip Hodas su Behance - inizialmente volevo renderli stilizzati come fossili di dinosauro sistemati in un ambiente museale, ma poiché i teschi non sembravano molto riconoscibili da soli, specialmente con parti rotte o mancanti ho optato per un aspetto meno danneggiato e ho anche aggiunto alcuni particolari a ciascuno dei personaggi per renderli più divertenti.»



Ci sono i reperti fossili di Pippo, Minnie, Zio Paperone e Spongebob, riconoscibili dalla forma inconfondibile del fumetto che li ha resi famosi, e dagli elementi che Filip ha sapientemente lasciato come il fiocco a pois rosso e bianco di Minnie o le piume gialle del canarino Titti. Ogni fossile di Cartoon Fossil è presentato come se si trovasse nella galleria di un museo, catalogandoli con il nome zoologico scelto da Hodas come Canis Goofus per Pippo, Anas Scroogius per Zio Paperone, Homo Popoculis per Braccio di Ferro e Mus Minnius per Minnie.



Chi è | Gabriele Salvi

Laureato in discipline umanistiche, è attratto dalla musica, dall’arte, dal cinema, dalla letteratura, dai videogiochi, dai fumetti e dalla fantascienza. Abita in Toscana e collabora con alcune riviste di cultura e con webgiornali nazionali. Oltre alla passione per la scrittura, ama confrontarsi con gli amici in sfide spietate a paintball nei boschi della sua terra.

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle