• Anna Ferrari

Diario del Seduttore, la visualità della parola e la narrazione dell'immagine


Eduardo Fiorito espone le sue opere a "Paratissima" nel fuorisalone di ArteFiera e Art Week a Bologna

© Eduardo Fiorito, Diary-of-the-seducer - stampa su carta Hannemule e acrilico

Animali Notturni – the dark side of life è il tema della prima edizione di Paratissima che sarà a Bologna dal 2 al 4 febbraio 2018, in concomitanza con Artefiera e l’Art Week bolognese, nella sede di IAAD - Istituto di Arti Applicate e Design, avviando una collaborazione con una delle università più apprezzate a livello nazionale e internazionale in materia di creatività e trasversalità tra discipline e progetti. A Paratissima espongono artisti legati al design, al fashion, alla fotografia, ed anche le giovani gallerie di arte contemporanea e gli street artist.

© Eduardo Fiorito, Stay - stampa su carta Hannemule e acrilico

Tra gli artisti ci sarà Eduardo Fiorito con il progetto “Diario del Seduttore” che filosoficamente si ispira all’omonimo libro del filosofo danese Soren Kierkegaard. Fiorito ci spiega: «proseguo con il filone delle mie precedenti opere e ho preparato delle fotografie sulle quali sono intervenuto scrivendo delle frasi o delle parole con il pennello o con lo spray, così diventano delle vere e proprie pagine di un diario -ci dice l'artista- l'anima di questo lavoro è il diario che io ho rilegato a mano pagina per pagina, e ogni pagina diventa un capitolo diverso di questo percorso. Il mio desiderio è quello di intersecare l'immagine verbale, la parola, non come elemento grafico, ma come elemento visuale, e l'aspetto narrativo dell'immagine: la visualità della parola e la narrazione dell'immagine. Il tutto rigorosamente in bianco e nero.

© Eduardo Fiorito, Abuse me - stampa su carta Hannemule e acrilico

Non c’è niente di più contemporaneo del fantasma -ha scritto il gallerista Vincenzo Mazzarella commentando il lavoro di Eduardo- un mondo popolato da voci il suo, dai dettagli dei corpi che lo hanno amato, respinto, odiato, posseduto, accolto e dannato. È un mondo in bianco e nero, dove le polarità si bilanciano e si combattono in una realtà desaturata, abrasa, consumata e antica, dove il tempo è passato impietoso, non risparmiando alcun segno.»«

Paratissima Bologna

presso IAAD Bologna, via Jacopo Barozzi 3/i

dal 02.02.2018 al 04.02.2018

Orari

venerdì 2 febbraio: ore 15-24

sabato 3 febbraio: ore 10-24

domenica 4 febbraio: ore 10-20

www.paratissima.it

Chi è | Anna Ferrari

Classe 1991, di origine emiliana e milanese d'adozione, ha una laurea specialistica in Scienze della Terra, presa all'Università degli Studi a Milano, che l'ha portata ad essere geologa a tutti gli effetti. Dal 2013 decide che vuole di più e incomincia a scrivere: prima raccontini liberi, poi articoli e recensioni. Ama tutto ciò che è natura e arte ed è una grande lettrice di libri di storia.

#AnnaFerrari #EduardoFiorito #ParatissimaBologna #ArteFieraBologna #SorenKierkegaard #VincenzoMazzarella #Fotobianconero #iIAADIstitutodiArtiApplicateeDesign

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle