Grow, il light design a favore dell’agricoltura

Infinite luci sembrano danzare sui terreni agricoli grazie all’opera dell’artista Daan Roosegaarde che con Grow regala emozioni e fa riflettere


Growe, © Daan Roosegaarde


Nelle campagne olandesi in cui questa performance avuto luogo, ciò che è stato sperimentato è il prototipo di un modo più sostenibile di produrre cibo. Daan Roosegaarde è un artista che nei suoi progetti ha sempre mixato arte, ambiente e tecnologia. Il suo team di designer ed esperti dello Studio Roosegaard sulla base di sessioni di esperti della Wageningen University & Research, dello Springtij Forum e del World Economic Forum di Davos hanno progettato l’installazione/performance inserita coltivato di porri nei Paesi Bassi di 20.000 mq che mette in risalto la “bellezza e l'importanza” dell'agricoltura. L'opera consiste in un sistema a led ad alta densità che proietta luci rosse e blu, che si alzano e si abbassano come le onde, sulle foglie delle piante.


Growe, © Daan Roosegaarde


La luce si ispira alle tecniche più avanzate di fotobiologia: le luci infatti favoriscono la crescita delle piante e l’effetto dei raggi ultravioletti attiva il sistema di difesa delle piante, riducendo così del 50 per cento l’uso di pesticidi. Daan Roosegaarde con il suo lavoro vuole ispirare gli agricoltori a usare più led all’aperto e non solo nelle serre e nelle fattorie verticali come accade ora. L’illuminazione di precisione del progetto è focalizzata orizzontalmente in modo da evitare l’inquinamento luminoso, inoltre l’opera estende la luce del sole dopo il tramonto per alcune ore, combinando natura e tecnologia in un paesaggio da sogno. Queste "ricette di luce" pensate per migliorare la resistenza delle colture e il loro metabolismo senza l'aggiunta di sostanze chimiche vogliono dare un nuovo significato alla parola agricoltura riformulando il paesaggio come un'opera d'arte culturale vivente.


Growe, © Daan Roosegaarde

ArtApp 23 | L'Identità
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

ArtApp © 2009-2021 Edizioni Archos. Tutti i diritti riservati. P.IVA 02046250169 | Anno XII | Reg. n.03/2009 Tribunale di Bergamo

Rivista indipendente accreditata presso il MIUR-CINECA codice E201912 ARTAPP (print) - ISSN: 2037-1233 | R.O.C. 018701/2009

faviconWhite-08.png