• Redazione ArtApp

La Musica dei Giusti per la Giornata della Memoria


27 gennaio 2018: dieci ritratti musicali dei Giusti tra le Nazioni, al Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino

Il Giardino dei Giusti, Gerusalemme, Israele - presso il Mausoleo di Yad Vashem

La ricorrenza della Giornata della Memoria 2018 sarà onorata a Torino dallo straordinario evento artistico-culturale progettato da Erik Battaglia e Claudio Voghera del Conservatorio Giuseppe Verdi, dal titolo “Musica dei Giusti”, in cui saranno la musica e la narrazione i mezzi usati per ricordare e onorare i dieci Giusti tra le Nazioni, ovvero persone che sono state, e sono tuttora capaci di illuminare il mondo e di puntellarlo nel momento del crollo di ogni struttura e sovrastruttura morale, etica e di pura umanità. I Giusti tra le Nazioni sono uomini e donne non ebrei che hanno contribuito a salvare vite di donne, bambini e uomini ebrei. In Israele, dal 1963,

lo Yad Vashem esamina i documenti relativi a questi personaggi e li dichiara Giusti tra le Nazioni piantando un albero sulla collina dello Yad Vashem per ricordarli.

Queste dieci persone sono: Carlo Angela (1875-1949), Gino Bartali (1914-2000), Gottfried von Einem (1918-1996), Wilm Hosenfeld (1895-1952), Lorenzo Perrone (1904-1952), Giorgio Perlasca (1910-1992), Kipras (1885-1968) ed Elena Petrauskas (1900-1986), Oskar Schindler (1908-1974), Raoul Wallemberg (1912-?). Le loro vicende saranno rievocate con la lettura di testi poetici e letterari da Olivia Manescalchi che si alterneranno a brani musicali,per comporre in modo poetico e suggestivo i dieci ritratti.

La stele con i nomi dei Giusti Italiani - Giardino dei Giusti, Gerusalemme, Israele - presso il Mausoleo di Yad Vashem

Sarà un appuntamento artistico di alta valenza sociale e culturale che vuole essere uno stimolo per tutti, specialmente per le giovani generazioni, ed essere memoria dei tragici eventi storici, dei racconti di vita e relazioni umane, collocandoli nell’alveo di quella «rete della salvezza» che permise a molti di sopravvivere, lottare e strutturare degli equilibri che sono stati il fondamento delle nostre convivenze umane, e ci hanno permesso di tracciare nuovi orizzonti di crescita sociale. L’iniziativa dedicata alla violinista Dana Pomeranz Mazurkevich, ha il sostegno del Consiglio Regionale del Piemonte e del Comitato Resistenza e Costituzione, sarà realizzata in collaborazione con la Città di Torino, l’Istituto Piemontese per la Storia della Resistenza e della Società Contemporanea, la Comunità Ebraica di Torino e il Centro Internazionale di Studi “Primo Levi”.

Sabato, 27 gennaio 2018 - ore 21.00

Salone Concerti Conservatorio G. Verdi, piazza Bodoni 6, Torino.

Ingresso libero

Info: www.conservatoriotorino.gov.it

claudio.voghera@conservatoriotorino.eu

#RedazioneArtApp #ErikBattaglia #ClaudioVoghera #YadVashem #OliviaManescalchi #DanaPomeranzMazurkevich #giornatadellamemoria #27gennaio #memoria #shoah

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle