• Laura Cavalieri Manasse

Le pantere diventano blu nel messaggio pacifista dell'artista Afran


"I’m Blue Panther", le sculture di Afran dal 26 giugno esposte alla Triennale di Milano

Francis Nathan Abiamba, o semplicemente Afran, inaugurerà il 26 giugno la sua mostra “I'm a Blue Panther” alla Triennale di Milano. Con una scultura in jeans che rappresenta il felino, realizzata con il suo personalissimo stile e una installazione site-specific, l'artista non intende esporre solo le sue opere, ma anche sensibilizzare i visitatori e il pubblico con un messaggio etico e pacifista. Ci dice: «Blue Panther è un progetto artistico che tende a promuovere tutte le lotte e le battaglie che hanno in comune la dignità umana, le lotte contro ogni tipo di discriminazione, penso al bullismo, al femminicidio o a qualsiasi tipo di azione che nega i diritti umani, e sono convinto che tutti noi dobbiamo avere la forza di scendere in campo per contrastare queste azioni, e dobbiamo combattere le battaglie per l'acquisizione di tutti i diritti dell'uomo, lottando contro qualsiasi forma di violenza e di abuso.»

Parafrasando il movimento americano delle Pantere Nere, che negli anni '60 si era costituito per difendere i diritti umani degli afroamericani, Afran fonde i suoi simboli, e il risultato diventa una mostra davvero interessante dal punto di vista artistico e sociale. «La forza per queste battaglie è rappresentata dall'immagine della pantera – ci spiega- e il blu deve rappresentare il comune denominatore di queste battaglie, unite dallo stesso colore. Blu, blu come un cielo sereno, blu di Genova, il blue dei jeans con l'energia felina della pantera per difendere l'Uomo e il pianeta. Ho approfittato dell'esposizione per ricordare i cinquant'anni dalla morte di Martin Luther King, un grande uomo che ha lottato per tutta la sua vita per la dignità degli uomini e per la pace, diventando per tutti il paladino dei reietti e degli emarginati. Il titolo Blu Panter che ho scelto per questo progetto è volutamente provocatorio, ma in realtà racchiude un messaggio profondamente pacifista, ed è questo il messaggio che sottende a tutta la mia produzione artistica da sempre.»

La mostra di Afran rientra nel programma di "Contaminafro, Festival delle culture contemporanee africane", alla sua quinta edizione, ideato e diretto dal danzatore e coreografo camerunense Lazare Ohandja insieme all'Associazione Mo'O Me Ndama. Contaminafro 2018 è un viaggio sulla rotta dell’arte, luogo d’incontro per performer che vivono e affondano le loro radici africane nel mondo: spettacoli, concerti, mostre, sfilate di moda, cucina e artigianato dal continente africano, laboratori, esposizioni fotografiche e pittoriche. Quest’anno il tema è più che mai attuale: l’accoglienza. Accogliere superando le paure e accettando la sfida dell’incontro con la diversità dell’altro che ci mette in difficoltà perché rompe i nostri schemi ma ci apre nuovi mondi.

I’m Blue Panther

Triennale di Milano,

viale Alemagna 6, Milano

dal 26 giugno al 1 luglio 2018

www.ma-ec.it

Chi è | Laura Cavalieri Manasse

Segue la redazione del semestrale ArtApp e della sua piattaforma online, senza rinunciare a scrivere degli articoli sugli argomenti che l'appassionano, come la fotografia o il teatro. Collabora come editor per alcune case editrici e con tutti coloro che le chiedono un consiglio che li aiuti a scrivere in modo corretto e interessante.

#LauraCavalieriManasse #Afran #Dirittiumani #MartinLutherKing #Contaminafro #AssociazioneMoOMeNdama #TriennalediMilano #LazareOhandja

Schermata 2020-01-20 alle 17.09.20.png
Sostieni ArtApp!

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli.

Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

Scelti per voi

FB-BANNER-01.gif

© 2020 Edizioni Archos P.IVA 02046250169 - ArtApp | semestrale | Anno XI | Reg. 03/2009 Tribunale di Bergamo

  • Facebook - Bianco Circle
  • Instagram - Bianco Circle