Sotto/Sale, installazione artistica ambientata nelle saline pugliesi


Intervista a Iginio De Luca, musicista, attore e artista visivo che ha realizzato l'evento

Sotto/Sale è un’installazione sonora che ha partecipato all'Apulia Land Art Festival, un evento ideato e organizzato dall'Associazione UnconventionART per l'Arte Mai Vista, con sede a Roma, una nuova realtà che si occupa d'arte contemporanea. Il tema scelto per edizione 2017, che ha avuto come sede Margherita di Savoia (Barletta) è stato “SaliNatura” con una triplice lettura: la prima è “salinatura” intesa come il processo di estrazione del sale; la seconda “sali in natura” intesa come tutti i tipi di sale esistenti in natura; infine la terza, più aulica, ossia “Sali in Natura!” (verbo salire), intesa come elevarsi, ascendere alla Natura.

L'artista romano Iginio De Luca negli ultimi anni si è dedicato alla produzione di video, ha partecipato al Festival con una installazione pensata per le saline di Margherita di Savoia che ha coinvolto gli abitanti di questo luogo metafisico e incantato. L’espressione “sotto sale”, intesa come prima forma di conservazione degli alimenti, è stata assunta qui come concetto altamente simbolico in una sorta di utopia dell’eternità. Dalla spessa coltre di sale del bacino del “Santissimo” sono uscite otto cuffie contenenti le memorie delle persone intervistate: otto come l’ottagono di Castel del Monte, simbolo della Puglia, riproposto in una mappatura casuale della geometria storica.

Photo © Iginio De Luca

Ogni cuffia racconta ciò che le persone hanno conservato, congelato, sottratto all’oblio del tempo; ogni cavo è pari all’altezza del narratore da terra all’orecchio. In tal modo chi ascolta è invitato a identificarsi fisicamente ed emozionalmente con chi racconta in un contesto attivo e pulsante, costantemente vivo nel presente. Ho incontrato De Luca e lascio a lui la parola:

Da dove nasce l’idea di questo video e quando?

Sono stato la prima volta a Margherita di Savoia il 5 agosto di quest'anno, invitato