top of page

Muraless Art Hotel

A Verona la prima struttura ricettiva in Europa dedicata alla Street Art


Muraless Art Hotel, Verona | Facciata realizzata da Thierry Guetta in arte Mr. Brainwash


Un museo vivente di Arte Urbana che attraverso 94 stanze tematiche celebra il genio e l’eccellenza italiana in ogni settore: vino, opera lirica, cinema, motori, arte, architettura, design, storia, scienza, cibo, moda e musica, per la sua realizzazione ha visto la partecipazione di 50 street artist, tra esponenti delle nuove generazioni e storiche firme come Thierry Guetta in arte Mr. Brainwash che ha realizzato la facciata, compiendo così la sua prima opera muraria in Italia. Un progetto unico nel suo genere, una celebrazione dell’Italia, capace di offrire a ciascun ospite un’esperienza immersiva e senza pari, un viaggio inedito attraverso le eccellenze che il genio italiano ha saputo produrre in molteplici settori e attività. È Muraless Art Hotel di Verona, molto più di una struttura ricettiva, un tempio della Street Art.


Muraless Art Hotel, stanza Barbiere di Siviglia, Mr Fijodor

Il progetto nasce dal sogno di Gianmaria Villa di ridare vita all’ex Hotel Cristallo, avviando una radicale riqualificazione nel segno del linguaggio e dei caratteri espressivi dell’Arte, per esaltare l’eccellenza italiana. Grazie all’amicizia con l’Art Advisor Luigi Leardini si è intrapreso un percorso che ha portato allo studio e allo sviluppo di questo progetto legato alla Street Art. Protagonisti di questa genesi, destinata a lasciare il segno, nel settore dell’hotellerie e dell’arte internazionale, sono un gruppo di writer di fama mondiale, chiamati a interpretare con il loro estro creativo, le eccellenze che il Bel Paese vanta nei settori più svariati: vino, opera lirica, cinema, motori, arte, architettura e design, storia, scienza, cibo, moda e musica. Con questo approccio l’hotel, il cui nome evidenzia l’assenza di confini nel linguaggio dell’arte, punta ad essere un quadro senza cornici, un contenitore leggero e trasparente ed al contempo potente ed esplosivo del genio italiano a più livelli.


Muraless Art Hotel, stanza Roma dei Papi, SKHA

Interamente coordinato dal Project Manager Laura Sancassani (www.mood-eventi.it), nella fase di interior (personalizzazione camere) tutto il lavoro è stato elaborato dalla curatrice e critica d’arte Chiara Canali in collaborazione con la Galleria d’arte di Milano “Deodato Arte”. Grazie a questa formidabile unione, Muraless può vantare opere dei principali writer nazionali e, fiore all’occhiello, di Mr. Brainwash, che ha realizzato un’opera unica, site specific per Muraless Art Hotel. Thierry Guetta è uno degli street artist più richiesti e riconosciuti a livello internazionale, le sue quotazioni sono in continua crescita. Dopo il successo del documentario candidato agli Oscar “Exit through the gift shop” (2010), realizzato in collaborazione con Banksy, la domanda sorge spontanea “Mr Brainwash é Banksy?” Per molti la risposta è sì. è motivo di orgoglio per Muraless Art Hotel poter presentare un’opera muraria maestosa, un pezzo di street art che è già icona e tra le creazioni più imponenti mai realizzate.


Muraless Art Hotel, stanza Palladio, Coquelicot Mafille




Комментарии


© Edizioni Archos

Sostieni ArtApp! Abbonati alla rivista.

Ti è piaciuto ciò che hai appena letto? Vorresti continuare a leggere i nostri contenuti? ArtApp è una rivista indipendente che sopravvive da più di dieci anni grazie a contributi liberi dei nostri scrittori e alle liberalità della Fondazione Bertarelli. Per supportare il nostro lavoro e permetterci di continuare ad offrirti contenuti sempre migliori Abbonati ad ArtApp. Con un piccolo contributo annuale sosterrai la redazione e riceverai i prossimi numeri della rivista direttamente a casa tua.

SELEZIONATI PER TE